11 settembre 2007

Ancora V-day

Daniele Luttazzi dice quello che avrei voluto dire e non ho saputo dire, preso com'ero ieri da 4 ore di Repubblica e Corriere, letti e riletti sull'Eurostar.

Tra l'altro, 101esimo post aviotrasportato. Significa che quello prima era..

5 commenti:

Space Coyote ha detto...

Ma che poi, insomma... Io sto qui aspettando di essere assunto da un Ente Inutile e voi mi volete eliminare la Casta?!

.ilu. ha detto...

mmm.. Grillo, Luttazzi.. chi più ne ha più ne metta, non ci sono più le mezze stagioni, i giovani d'oggi non sono più quelli di una volta... ma possibile che si riesca a parlare solo per luoghi comuni?!
Luttazzi ha il mio appoggio, il suo discorso non fa una piega, ma almeno Grillo, anche con le sue discutibili modalità prova a smuovere gli animi della gente.. a differenza del resto del mondo seduto in poltrona a sfruttare le iniziative degli altri per scriverci un articolo...
facile dire: "Non sono il vostro leader. Pensate col vostro cervello. Siate voi il cambiamento che volete vedere nel mondo."
L'anarchia non ha mai funzionato con le masse a questo mondo, quindi viva colui che ha ancora la voglia per fare il leader!

Junkie ha detto...

Ma se gli animi della gente, una volta smossi da Grillo, procederanno per inerzia, a blaterale quelle che col tempo saranno diventate verità dogmatiche, a cosa serve dire "almeno Grillo smuove gli animi della gente"?

A S. Lorenzo quelli che ti davano il volantino del V-day, e gli dicevi che non ti interessava, ti apostrofavano subito con: "ma allora tu sei uno di quelli che", oppure "ma non lo sai che". Mi sembra siamo già su quella strada.

Mi dirai, e i partiti, non hanno lo stesso effetto i partiti? È vero, anche io oscillo tra l'entusiasmo nella lotta contro la casta, e la dubbiosità verso Grillo e i suoi meetup. Ma mi rimangono delle cose in Grillo che non mi tornano, nelle 3 leggi proposte, nel suo modo di 'comunicare' con la gente.

.ilu. ha detto...

Ma infatti il mio non voleva essere un commento pro-Grillo, figuriamoci.. è solo che concettualmente apprezzo la voglia di fare ancora politica in un paese popolato da una massa di pecoroni che segue la moda anche in politica... mmmm boh..

Junkie ha detto...

Per carità, ovvio che questa sia una bella cosa. Ma che dire delle modalità? A me questo lascia perplesso. Capace anche che i meetup di Grillo diano vita ad un nuovo concetto di schieramento politico; potremmo finalmente liberarci di questo concetto duale di destra/sinistra, che più passa il tempo più trovo difficile da define con certezza. Ma magari, come tutti, li carico eccessivamente di speranze.